Top
Parco Cajas: un trekking vicino a Cuenca

Parco Cajas: un trekking vicino a Cuenca

Il Parco Cajas è un parco che merita decisamente una visita, sia per la sua bellezza sia per la vicinanza alla meravigliosa città coloniale di Cuenca. Il parco è infatti raggiungibile facilmente in meno di un’ora da Cuenca.

Io ho scelto di fare principalmente due sentieri: il primo mi ha portato ai miradores, mentre il secondo mi ha portato vicino ai laghi. I sentieri 1 e 2 sono lunghi circa 15 km. In totale la camminata è durata circa 5 ore, comprese le ovvie soste per fare fotografie e mangiare due snack.

 

POTREBBERO INTERESSARTI ….

La laguna Quilotoa!

Un’escursione organizzata al Parco Cajas!

 

INFORMAZIONI UTILI SUL PARCO CAJAS

  • Come raggiungere il parco Cajas? Si raggiunge facilmente grazie agli autobus che vanno a Guayaquil (partono sia dalla Estacion Sur, sia dal terminal terrestre: è consigliabile controllare gli orari il giorno prima): si scende all’entrata ‘La Toreadora’ (costo circa 2 dollari). Al ritorno basta fermare un autobus che va in direzione di Cuenca (la massima attesa è mezzora). Si può quindi visitare il parco Cajas in giornata (consiglio Hostal La Cigale a Cuenca, molto bello!)

 

  • Il parco Cajas è dunque famoso per le sue 230 lagune, per i suoi ‘bosques nubleados’ e per il paramo, che è la vegetazione tipica dell’Ecuador (infatti è un’ecosistema montano, situato generalmente ad un’altitudine tra i 2800 e i 5000 metri: all’occhio umano questo ecosistema consiste in una specie di tundra, formata da piante basse).

 

  • All’entrata del parco è presente un ristorante dove mangiare qualcosa: si trova comodamente vicino alla fermata del bus, quindi è comodissimo al ritorno.

 

  • Attenzione all’altura: si arriva facilmente a 4000 metri! E’ consigliabile stare almeno un paio di giorni a Cuenca prima di percorrere questo trekking. Il fiato a quest’altitudine, infatti, potrebbe essere messo a dura prova.

 

  • Il parco è visitabile tutto l’anno.

 

 

0

Non si può dire che amo viaggiare, sarebbe riduttivo, preferisco dire che la mia vita è viaggiare. Spero solo che quando finisco di visitare ogni angolo del nostro bellissimo pianeta Elon Musk e il suo SpaceX siano pronti a farmi esplorare anche altri pianeti :P

post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.