Top
Laguna Torre (Trekking a El Chalten)

Laguna Torre (Trekking a El Chalten)

La camminata che porta fino alla Laguna Torre è decisamente facile: è praticamente piana, parte direttamente da El Chalten, ed è solo lunghetta. Dopo circa un’oretta si arriva ad un primo mirador, che spazia fino al Fitz Roy. Quando si arriva alla laguna, si viene accolti da iceberg: il panorama è magnifico, nonostante non abbia visto le tre torri perfettamente a causa delle nuvole. Con una camminata di 15 minuti si arriva al Mirador Maestri: da qui è possibile vedere il ghiacciaio da una posizione più vicina. Si torna dallo stesso sentiero dell’andata.

Nel 2023 ho ripetuto questo trekking, in modo differente e decisamente più estenuante. Infatti, ho collegato la Laguna Torre alla Laguna Los Tres. In totale sono venuti fuori 40 km di trekking in una giornata, che si è rivelata bellissima! Unendo le due lagune ho avuto la possibilità di ammirare anche le Lagune Madre e Hija, spettacolari!

ALTRI TREKKING A EL CHALTEN ….

Trekking alla laguna los tres!

L’incredibile traversata da El Chalten a Villa O’Higgins!

La Loma del Pliegue Tumbado!

Huemul, quattro giorni folli!

Cosa fare ad El Chalten!

 

INFORMAZIONI UTILI SUL TREKKING ALLA LAGUNA TORRE

  • Come detto all’inizio, questo trekking è una semplice passeggiata, seppur lunga: sono ben 23 km.

 

  • Il dislivello raggiunge i 600 metri ( Traccia Garmin ) e non si segnala nessuna difficoltà tecnica. Escludendo il Mirador Maestri, la camminata si accorcia a 19 km e a poco meno di 500 metri di dislivello.

 

  • Il trekking che porta alla Laguna Torre è quindi consigliato a tutti: il panorama alla laguna è veramente meraviglioso! Tra tutte le opzioni di trekking di El Chalten, questa è sicuramente la camminata più semplice. E’ un perfetto allenamento in vista dei trekking successivi.

 

  • La stagione consigliata coincide con quella tipica della Patagonia Argentina: da dicembre a fine marzo.

 

  • Il trekking considerato ‘gemello’ è quello che porta alla Laguna Los Tres.

 

  • Il trekking è meraviglioso se si ha la fortuna di vedere il Cerro Torre, che però è spesso nuvoloso.

 

  • El Chalten è una cittadina meravigliosa, costruita nel 1985. E’ raggiungibile con un autobus di circa tre ore da Calafate, che è servita da un aeroporto. Ad El Chalten è possibile trovare tanti ristoranti e soprattutto tante birrerie, di cui molte artigianali. Ad El Chalten ho dormito all’Hostal de Trivi, all’ostello Aylen Aike e a Hostal Comarca: tutti e due molto consigliati. El Chalten merita almeno tre o quattro giorni, tante sono le camminate  (senza dimenticare la visita al Glaciar Viedma, splendida!).

 

  • A El Chalten ho mangiato divinamente a Parrilla la Oveja Negra, la Vineria e Patagonia Rebelde. L’elenco delle birrerie eccellenti è praticamente infinito: la Zorra, il Nomade, la Cerveceria Chalten sono tra queste. Inoltre, vi sono due veri e propri club: Bourbon Smokehouse e Black Pepper.

 

 

0

Andrea, un viaggiatore da lungo tempo con una grande passione per trekking, bici e diving! Su travelsbeer.com potrete trovare tutte le informazioni e gli itinerari di viaggio scritti da Andrea: cinque continenti e tante vette conquistate intorno al mondo!

post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.