Top
Gorges du Verdon: itinerario in bici di 110 km

Gorges du Verdon: itinerario in bici di 110 km

 

Le Gorges du Verdon sono considerate giustamente il Grand Canyon dell’Europa.

Nel luglio 2017 prima di andare a vedere il Tour de France ho fatto una deviazione per fare un giro in bici lungo queste meraviglioso canyon.

Ho iniziato a Moustiers st. Marie, ed i punti panoramici si sono rivelati subito  letteralmente sorprendenti: il canyon è profondo tra 250 e 700 metri, e la strada è veramente stretta e panoramica ovunque.

Quando sono arrivato a Le Palud sur Verdon ho deciso di aggiungere 24 km percorrendo la Route des Cretes. Negli ultimi giorni di luglio fa molto caldo lì, ma i panorami premiano gli sforzi: questo è il mio punto preferito delle Gorges Du Verdon.

Di ritorno a Le Palud, dopo aver pranzato con delle cozze sono andato avanti. La piccola e bella città di Trigance è stata l’inizio dell’ultima salita, e il ponte Artuby offre altri scorci incredibili.

Dopo una breve visita ad Aiguines, sono finalmente tornato a Moustiers st. Marie, uno dei villaggi più pittoreschi della Provenza.

Tutto il tour è lungo 112 km con un dislivello di 2400 metri, quindi lo considero piuttosto difficile.

 

OLTRE ALLE GORGES DU VERDON POTREBBERO INTERESSARTI ….

Arrivare alle Gorges du Verdon con un tour!

La lavanda in Provenza!

Avignone e dintorni! 

 

 

INFORMAZIONI UTILI SULLE GORGES DU VERDON

  • Ho iniziato il percorso da Moustiers St. Marie. Questo è un ottimo punto di partenza, in quanto oltre ad essere un villaggio decisamente pittoresco si trova a poca distanza da Valensole, che ospita uno dei campi di lavanda più famosi della Provenza.

 

  • Ho dormito a Gites de Venascle, che considero un posto veramente eccellente! Si trova a circa venti minuti da Moustiers St. Marie e per raggiungerlo bisogna percorrere una stretta strada di montagna. Il panorama da Gites de Venascle è veramente meraviglioso! E’ possibile organizzare una cena: bisogna prenotare in anticipo.

 

  • Ho percorso questa pedalata in un torrido luglio. Il caldo unito alla distanza e all’altimetria può rendere questo giro parecchio difficile. E’ consigliato quindi percorrere questo giro in bici nelle stagioni primaverili o autunnali.

 

  • Se si è novelli della bici, consiglio di percorrere solo la Route des Cretes: è la parte più bella delle Gorges du Verdon!

 

  • La prima parte dell’itinerario è spesso trafficata. La Route des Cretes, invece, è generalmente più libera ed è uno dei motivi che la rende la parte più bella del giro.

 

  • Alcune parti della strada sono veramente strette. Guidare qui non è per nulla facile, ed è per questo che consiglio di conoscere les Gorges du Verdon o in bici o in moto.

 

  • Les Gorges du Verdon offrono tanto al turista. Non mancano, infatti, le attività sportive, tra cui sicuramente spicca il kayak!

 

  • Civitatis organizza un tour organizzato che parte da Avignone, comprendente Aix-en-Provence!

 

 

 

0

Non si può dire che amo viaggiare, sarebbe riduttivo, preferisco dire che la mia vita è viaggiare. Spero solo che quando finisco di visitare ogni angolo del nostro bellissimo pianeta Elon Musk e il suo SpaceX siano pronti a farmi esplorare anche altri pianeti :P

post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.