Top
Cosa fare a Santa Cruz, Galapagos

Cosa fare a Santa Cruz, Galapagos

 

Cosa fare a Santa Cruz, l’isola più turistica delle Galapagos? Questa è la prima domanda che tutti i turisti si pongono quando arrivano in questo vero e proprio paradiso terrestre.

Ho visitato le Galapagos due volte: una nel 2017 e una nel 2023. Questo post approfondisce cosa fare a Santa Cruz: le informazioni generali sulle Galapagos sono disponibili qui.

Santa Cruz è raggiungibile in aereo dall’Ecuador continentale, con voli che costano circa 400 dollari da Quito o Guayaquil (andata e ritorno). Bisogna pagare 20 dollari di tassa all’aeroporto di partenza e altri 100 dollari all’aeroporto di arrivo per entrare alle Galapagos. L’aeroporto di Santa Cruz si trova, in realtà, sull’isola di Baltra. Dall’aeroporto bisogna prendere un autobus (10 minuti, 5 dollari) che porta fino allo stretto che divide Baltra e Santa Cruz. Una lancia (altri dieci minuti, un dollaro) porta a Santa Cruz. Infine, un altro autobus (40 minuti, 5 dollari) o un taxi (25 dollari) collega lo stretto a Puerto Ayora, il centro più importante dell’isola. In totale, bisogna calcolare circa un’ora e mezza per completare la distanza tra l’aeroporto e Puerto Ayora.

 

  Cosa fare a Santa Cruz, Galapagos: Puerto Ayora

Puerto Ayora è una vera e propria città e merita una visita approfondita. Le cose da fare a Puerto Ayora sono principalmente due: visitare la Estacion Charles Darwin e conoscere Tortuga Bay. La Estacion Charles Darwin dista circa 15 minuti a piedi dal centro di Puerto Ayora. Alla Estacion Charles Darwin è possibile conoscere il programma di recupero delle tartarughe. Infatti, alla Estacion Charles Darwin stanno portando avanti un progetto di ripopolamento: le tartarughe vivono qui fino ai sei anni e poi vengono rilasciate in libertà, in quanto dai sei anni in poi la loro vita non è più minacciata. Alla Estacion Charles Darwin è inoltre possibile vedere la mummia del Solitario George, l’ultima tartaruga sopravvissuta sull’isola di Pinta.  La visita della Estacion Charles Darwin dura circa 45 minuti ed è guidata: costa 10 dollari. A pochi metri di distanza vi è la Playa de la Estacion, popolata spesso da leoni marini e iguane.

Tortuga Bay è il secondo luogo imperdibile a Puerto Ayora. In questo caso bisogna camminare per circa quattro chilometri: il percorso è gratuito e si impiega circa un’ora per raggiungere la meravigliosa Tortuga Bay. Questa baia consiste, per la precisione, in due spiagge: nella seconda è possibile nuotare e rilassarsi di fianco a tante iguane.

 

  Cosa fare a Santa Cruz, Galapagos: tartarughe giganti e Los Gemelos

Tra le cose da fare a Santa Cruz spicca per importanza la visita alle tartarughe giganti. Questi magnifici esemplari sono ammirabili in due rancho: Primicia ed El Chato. Tutti e due si trovano a cinque chilometri dal paese di Santa Rosa, che si trova a 16 chilometri di distanza da Puerto Ayora.

Ho visitato tutti e due i rancho: nel 2017 sono stato ad El Chato e nel 2023 a Primicia. Consiglio di chiedere a Puerto Ayora dove è possibile vedere più tartarughe, che ovviamente possono spostarsi tra un rancho e l’altro. La visita delle tartarughe giganti dura circa 45 minuti, e necessita una guida. Il costo della visita è di 7,5 dollari a Primicia e 10 al Chato. Oltre alla visita guidata delle tartarughe a Primicia è possibile visitare uno spettacolare tunnel di lava. La visita totale necessita una mezza giornata piena.

Primicia ed El Chato sono raggiungibili in vari modi. Il modo più semplice è quello di andare in taxi (costo tra i 30 e i 40 dollari). Vi è, però, la possibilità di raggiungere i rancho in bicicletta: ho scelto questo metodo e, nonostante sia stata una pedalata molto bella, la suggerisco solo a chi è molto allenato in quanto vi è parecchia salita. Vi è una ulteriore opzione: raggiungere Santa Rosa in autobus (costo due dollari) e da lì noleggiare una bici e pedalare solo cinque chilometri.

Da Santa Rosa è possibile raggiungere Los Gemelos, Questi due crateri vulcanici distano solo quattro chilometri da Santa Rosa (ancora una volta in salita). I due crateri sono separati dalla strada principale di Santa Cruz e la visita vale decisamente la pena!

La visita alle tartarughe giganti e a Los Gemelos occupa praticamente tutta la giornata.

 

  Cosa fare a Santa Cruz, Galapagos: snorkeling ed immersioni

Da Puerto Ayora partono molti tour dedicati allo snorkeling. I più famosi sono sicuramente quelli di Pinzon e di San Bartolome. Il tour di Pinzon è dedicato esclusivamente allo snorkeling, che è molto bello: al costo di circa 150 $ è possibile nuotare con tartarughe marine, leoni di mare e pesci colorati. Il tour di San Bartolome (costo circa 200 $) è un mix di snorkeling e trekking (facile). Infatti, a San Bartolome è possibile ammirare una delle viste più belle di tutte le Galapagos!

Le Galapagos, inoltre, sono un paradiso per le immersioni. Santa Cruz è il posto migliore per fare immersioni alle Galapagos. Consiglio Scuba Iguana: con loro mi sono immerso a Seymour, Gordon Rocks (l’immersione più impegnativa) e Floreana, amando in particolar modo l’ultima immersione, in quanto ho potuto nuotare con leoni di mare, tartarughe, cavallucci marini e tantissimi pesci!

 

INFORMAZIONI SU COSA FARE A SANTA CRUZ, GALAPAGOS

 

  • Santa Cruz è l’isola delle Galapagos più sviluppata turisticamente. Merita almeno tre o quattro giorni interi di visita. Tra le altre attività da fare, spicca la gita a Las Grietas, raggiungibile con un taxi-boat da Puerto Ayora.

 

  • Da Santa Cruz è possibile raggiungere le altre due isole abitate: Isabela e San Cristobal. Il costo della barca è di 30 dollari ed il tragitto è lungo circa due ore. Ai trenta dollari bisogna aggiungere il costo del taxi – lancia che porta alla barca (un dollaro) e il diritto di uscita ed ingresso ai porti (il costo passa dal dollaro di Santa Cruz ai 10 dollari di Isabela). Qui è possibile vedere un approfondimento su Isla Isabela.

 

  • Santa Cruz offre una buona scelta gastronomica. In particolare, la via Charles Binford è ricca di ristoranti molto buoni, anche se molto turistici: ho mangiato molto bene ad Aracely. Sull’avenida Charles Darwin, una cinquantina di metri dopo l’incrocio con Charles Binford, è possibile mangiare uno strepitoso gelato al cocco.

 

  • A Santa Cruz si trovano tante birrerie! Spiccano Santa Cruz Brewery, Cactacea, Golden Prague Bar e Lemon. Inoltre, Bongo Bar è un vero e proprio club!

 

  • A Santa Cruz vi sono tanti hospedajes. Il costo di una doppia va generalmente dai 20 ai 30 dollari. Ho provato, nei due viaggi, Hostal Litio del Mar, Hostal Elizabeth e Vista al Mar: l’ultimo è il più caro ma anche quello con più alta qualità.

 

  • Tra le cose da fare a Santa Cruz spiccano, secondo me, la visita alle tartarughe, los Gemelos e Tortuga Bay. I tour sono belli ma, a mio avviso, quelli di Isabela sono ancora più spettacolari!
4

Andrea, un viaggiatore da lungo tempo con una grande passione per trekking, bici e diving! Su travelsbeer.com potrete trovare tutte le informazioni e gli itinerari di viaggio scritti da Andrea: cinque continenti e tante vette conquistate intorno al mondo!

post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.